Search icon

Una vittoria per i suini tedeschi

News Section Icon Pubblicato 23/12/2014

In tutta Europa vi sono milioni animali rinchiusi negli allevamenti. E in tutta Europa vi sono anche i “grandi allevatori”, quelli che, per uno dei meccanismi insiti nell’allevamento intensivo, hanno ottenuto una sorta di monopolio produttivo, assorbendo le piccole aziende agricole e arrivando a possedere allevamenti in diversi paesi europei.
E’ il caso dell’olandese Straathof, il “barone” dei suini, che produce milioni di maiali in ogni anno, di cui circa un milione mezzo solo nella confinante Germania. Di solito, si pensa che costoro siano “intoccabili” e purtroppo il più delle volte è così. Tuttavia, di recente si è verificato un fatto straordinario: Straathof, denunciato per anni per le crudeltà sui suini compiute nei suoi allevamenti, ha ricevuto l’interdizione ad allevare sul territorio tedesco.

Si tratta di una proibizione senza precedenti.