Search icon

Le nostre news

Una giornata storica per la battaglia contro le gabbie

Scopri di più

E’ stato un evento memorabile e ha mostrato tutta la forza del movimento d’opinione che si è creato contro questa pratica crudele di allevare gli animali.

Oltre al Ministro della Salute Giulia Grillo che ha inaugurato la mostra e firmato la petizione contro le gabbie, sono intervenuti l’eurodeputata Eleonora Evi (M5S), l’Onorevole Ilaria Fontana (M5S) e la Senatrice Loredana De Petris (LeU) presidente del Gruppo Misto.

Il ministro firma la petizione contro le gabbie

Ma iniziamo dalle dichiarazioni del Ministro che vanno proprio nella direzione di un’Europa senza gabbie.

“Questo è un tema importante e di salute pubblica in quanto il mio Ministero si occupa anche della parte veterinaria e del benessere degli animali. Parliamo di esseri senzienti che provano gioia e dolore: questo è riconosciuto dalla scienza e si riflette nelle nostre scelte. C’è bisogno di maggiore attenzione sia da parte dell’opinione pubblica che della politica. E’ un tema a cui noi siamo molto attenti da sempre e vogliamo rispondere in tutti i modi possibili a questa richiesta. Ci sarà un impegno da parte di questo Ministero nel vigilare e lavorare sul benessere degli animali, promuovendo quelle politiche che vadano in questa direzione. Mi auguro che questa iniziativa dei cittadini raggiunga l’obiettivo prefissato di un milione di firme”

La conferenza

Durante la conferenza invece moderata magistralmente dal giornalista del TG2 Piergiorgio Giacovazzo, sono intervenuti Eleonora Evi – Eurodeputata, l’Onorevole Ilaria Fontana – M5S, la Senatrice Loredana De Petris – LEU e Annamaria Pisapia come membro della coalizione che sostiene l’Iniziativa dei cittadini europei, tutti sottolineando l’importanza di una nuova era senza gabbie.

Uniti per una battaglia di civiltà

In ultimo, tutti i rappresentanti delle 19 organizzazioni italiane che sostengono l’ICE hanno lanciato il loro appello per metter fine all’uso delle gabbie con l’augurio di ritrovarci tra un anno con 1 milione di firme certificate.

Visibilità

L’evento è stato ripreso da tutte le principali testate raggiungendo milioni di persone, con oltre 35 articoli online. Inoltre Massimo Wertmüller, famoso attore italiano, è venuto a visitare la mostra e ha firmato la petizione per mettere fine alle gabbie augurandosi un mondo con più empatia.