Search icon

Ottime notizie per le galline italiane

News Section Icon Pubblicato 06/03/2017

Carrefour Italia ha annunciato che non venderà più uova da galline allevate in gabbia in tutti i punti vendita del gruppo, comprese le insegne Market, Express, Iper, DocksMarket e GrossIper. L’impegno di Carrefour riguarderà:

  • tutte le uova in guscio a proprio marchio;
  • tutte le uova in guscio di altri marchi venduti nei loro punti vendita.

Una scelta che CIWF celebra con piacere perché iniziative come questa migliorano in maniera significativa la vita di migliaia di esseri senzienti e rappresentano il risultato di anni di lavoro e sensibilizzazione di CIWF e di altre ONG.

Con questa decisione, Carrefour diventa una delle prime realtà italiane a unirsi all’ondata di aziende che si impegnano per migliorare il benessere delle galline ovaiole, un fenomeno che sta interessando il resto dell’Europa e del mondo da mesi. Come riportato anche nel comunicato stampa ufficiale “l’utilizzo di gabbie nell’allevamento di galline ovaiole, seppur consentito dalla legge, non è ritenuto da Carrefour un sistema in linea con gli standard di qualità della vita animale in quanto spazi ridotti, costrizione fisica e strutture metalliche non permettono agli animali di compiere movimenti e adottare comportamenti naturali”. 

In Italia, però, alcune insegne di supermercati, tra cui lo stesso Carrefour, sono presenti sul territorio sia con punti vendita di loro proprietà che con negozi in franchising. Il modo in cui è strutturato il rapporto di franchising lascia una certa autonomia alle singole realtà su alcuni prodotti non a marchio del supermercato  e non sempre la casa madre riesce a far applicare politiche aziendali omogenee su tutta la rete vendita.

Commenta Elisa Bianco, responsabile del Settore Alimentare di CIWF in Italia,

“Siamo molto contenti che le uova a marchio Carrefour in tutta Italia deriveranno da galline allevate fuori dalle gabbie e ci complimentiamo con Carrefour per questa importante decisione, che coinvolge anche tutti gli altri marchi di uova venduti nei punti vendita diretti di Carrefour Italia.”

Nell’interesse delle galline italiane, CIWF spera che anche le singole iniziative imprenditoriali in franchising stiano seguendo la stessa linea non solo sulle uova a marchio Carrefour, ma anche su tutti gli altri marchi in vendita, per mantenere gli importanti standard di qualità definiti dal gruppo e rispondere al meglio alle crescenti richieste dei consumatori.

Dal 2007, CIWF collabora con le aziende alimentari in Italia e nel mondo per migliorare gli standard di benessere animale delle loro filiere, un lavoro che è determinata a continuare per migliorare la vita di centinaia di milioni di animali negli allevamenti.