Search icon

Farmageddon a Fà la cosa giusta!

Farmageddon alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili Fà la Cosa Giusta!
Scarica Il Primo Capitolo del libro

Philip Lymbery, Direttore di Compassion in World Farming, sarà presto in Italia per un evento imperdibile: la presentazione del suo libro-inchiesta “Farmageddon, il vero prezzo della carne economica” presso Fà la cosa giusta!, fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, sabato 14 marzo, alle ore 15.

A dialogare con Lymbery sulla sostenibilità alimentare mondiale, ci sarà Grammenos Mastrojeni,  diplomatico italiano ed esperto del Climate Reality Project del premio Nobel Al Gore.

La conversazione fra i due esperti affronterà alcuni degli interrogativi aperti sul futuro della vita dell’uomo sul pianeta, sull’approvvigionamento alimentare sostenibile  e sulle sfide etiche ad esso connesse.

Una direzione completamente sbagliata

Come sfamare una popolazione di 9 miliardi di persone senza esaurire le risorse del pianeta e devastare l’ambiente? L’allevamento intensivo è davvero la soluzione per nutrire il pianeta? Può essere sostenibile?

Lymbery, risponderà a queste domande, attraverso le evidenze raccolte durante il suo viaggio-inchiesta intorno al mondo per scrivere il libro, che documenta come l’allevamento intensivo non può essere la soluzione ai problemi di approvvigionamento di cibo, ma rappresenta anzi una grande minaccia, un Farmageddon, appunto. 

Aspettiamo tutti i nostri sostenitori di Milano e dintorni e chiunque voglia unirsi a noi questo sabato 14 marzo, alle 15, presso la sala Mare Nostrum a Fà la Cosa giusta, in viale Ludovico Scarampo 42 a Milano (padiglioni 2 e 4, GATE 8).

Potete seguire l'evento anche sui nostri profili Facebook e Twitter attraverso l'hashtag #farmageddonfalacosagiusta.

 

GUARDA TUTTI I VIDEO DI FARMAGEDDON

California, dove nascono i mega allevamenti intensivi di vacche da latte

 

L'ascesa dei mega allevamenti in Cina

 

Piccolo non vuol dire sostenibile

L'odore acre degli allevamenti intensivi