Search icon

Prima legge di protezione animale in Libano

Chi ci segue ricorderà la nostra campagna per chiudere il macello degli orrori di Karantina, in Libano, dove migliaia di animali provenienti dall’Europa concludevano tragicamente le loro vite.

A seguito della nostra investigazione, la petizione indirizzata al Ministro dell’Agricoltura Libanese per chiedere la chiusura della struttura e il rispetto delle linee guida dell’OIE in meno di un anno ha raccolto a livello europeo 136.000 firme, di cui quelle determinanti di 82.000 di cittadini italiani tramite la piattaforma change.org.

Il macello è stato finalmente chiuso nel novembre del 2014. Ma questa non è la sola vittoria. Infatti, il 4 Febbraio 2015 il Consiglio dei Ministri del Libano ha approvato la prima legge di protezione animale nella storia del Paese. E noi ne siamo davvero felici.  La campagna per la nuova legislazione è stata guidata dal gruppo di protezione animale Animals Libano, a cui facciamo i complimenti. Anche se la legge al momento è ancora in fase di revisione, è comunque un buon segno vedere che è stata impostata per includere regole sul trasporto e la macellazione.

Per cui, anche se bisogna ancora vedere la versione finale di questa normativa, essa rappresenta certamente un rivoluzionario passo avanti in Libano.