Search icon

Premi Benessere Animale 2013

News Section Icon Pubblicato 31/10/2013

Ikea Food, Monoprix, Kaufland sono solo alcuni dei nomi delle aziende che sono state premiate ieri a Parigi da CIWF International per aver compiuto importanti passi per migliorare la vita degli animali da allevamento delle loro filiere.

La cerimonia Premi Benessere Animale 2013 ha visto protagonisti diversi grandi vincitori, di cui molte “prime volte”: il già citato Monoprix si è distinto come primo supermercato francese a scegliere di non vendere uova a proprio marchio di galline allevate in gabbia che ha ricevuto una Menzione d’Onore Good EggGlobus come primo supermercato tedesco a ricevere un Premio Good Chicken, e il marchio Philadelphia è stato premiato con una Menzione d’Onore Good Milk per la messa al pascolo e la tutela del benessere delle vacche da latte in Regno Unito, Irlanda, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.

In Italia, le aziende premiate quest’anno si sono distinte per avere adottato scelte a favore del benessere dei suini. A ricevere una Menzione d’Onore Good Pig per il loro impegno nella tutela del benessere delle scrofe, sono stati il marchio Primavera del Salumificio Pedrazzoli e il gruppo Ikea Food, che già nel 2009 e 2010 aveva rispettivamente ottenuto il Premio Good Egg e il Premio Good Chicken.

 Dino Maldera, Food Manager di IKEA Food Italia, ha commentato: “Siamo orgogliosi di ricevere questo ulteriore riconoscimento da CIWF, che testimonia il nostro impegno per il benessere animale. In particolare, con la Menzione d’Onore Good Pig di quest’anno, siamo fieri di rifornirci di salumi suini derivanti da scrofe non allevate in gabbia, che sono libere di muoversi e di allattare, accudendo i propri piccoli, senza essere rinchiuse in gabbie che ne limitano i comportamenti e le tengono separate dalla prole”.

Un riconoscimento particolare è stato assegnato anche alla PMI del Maiale brado di Norcia, per essere l’unica azienda italiana a ricevere un Premio Good Pig “completo”, per il suo rispetto del benessere sia di scrofe che di suini da ingrasso.

Tra le 80 aziende premiate quest’anno, spiccano anche la società di ristorazione SPA Food, la prima azienda a ricevere in Polonia un Premio Good Chicken, e, nell’ambito dei riconoscimenti ai supermercati, la catena tedesca Kaufland, premiata con il Premio Innovazione nella GDO, per aver progettato e sviluppato, insieme ai suoi fornitori, un sistema di allevamento di conigli più rispettoso del loro benessere, in cui gli animali non sono costretti in gabbia tutto il tempo ma hanno la possibilità di accedere a spazi condivisi.

Tracey Jones, Direttrice del Dipartimento Settore Alimentare di CIWF, ha dichiarato: “Sono impressionata dalla diversità delle aziende che abbiamo premiato quest’anno, anche in termine di provenienza geografica, se si pensa che vanno dalla Polonia alla Germania, dalla Francia all’Italia, dalla Danimarca alla Gran Bretagna. Questo è il miglior esempio del fatto che grandi aziende in tutta Europa stanno compiendo importanti scelte a favore del benessere degli animali da allevamento, merito in gran parte del lavoro svolto da CIWF. Ammiro l’impegno che queste aziende si stanno assumendo per gli animali nei loro allevamenti e continueremo a lavorare con quanti sono interessati a migliorare i propri standard, perché investire sul benessere animale non è solo questione di etica, ma è sempre più una crescente richiesta dei consumatori ed è possibile rispettare il benessere degli animali che mangiamo, al coniugando al tempo stesso le necessità dell’industria alimentare e il bisogno di essere commercialmente competitivi”.

Oltre 337 milioni di animali d’allevamento vivono ogni anno una vita migliore grazie alle politiche messe in atto dai vincitori dei Premi Benessere Animale di CIWF.