Search icon

250.000 No alla sofferenza dei suini

News Section Icon Pubblicato 13/09/2013

Vorremmo ringraziare uno ad uno i firmatari della nostra petizione, che chiede ai Paesi europei di adeguarsi e far rispettare la direttiva sulla protezione dei suini. In meno di sei mesi, abbiamo raggiunto 250.000 firme, davvero un grande traguardo.

Perché stiamo facendo una campagna per la protezione dei suini?

CIWF ha denunciato le condizioni di privazione e crudeltà in cui si trovano milioni di maiali in Europa.

In particolare in Spagna, Italia e Irlanda i nostri operatori hanno trovato:

  • Suini tenuti in ambienti bui e sudici, sprovvisti di materiali manipolabili come la paglia per soddisfare le loro menti intelligenti e curiose
  • Maiali con la coda mozzata in modo sistematico – una dolorissima mutilazione usata per prevenire la morsicatura della coda degli altri animali
  • Segni di morsicatura delle code come risultato delle terribili condizioni in cui sono tenuti
  • Animali costretti a vivere tra i loro escrementi
  • Suini malati e feriti, abbandonati e lasciati morire nei corridori 


Questi allevamenti rappresentano la maggioranza dell’industria suinicola europea. Significa quindi che milioni di maiali sono tenuti in queste estreme condizioni di vita ogni anno.

Per questo stiamo spingendo affinchè la legge venga applicata. Se ancora non lo hai fatto, firma subito la petizione!