Search icon

Aiutaci a porre fine alle crudeli esportazioni di animali vivi al di fuori dell'Ue

17/02/2017

L’Unione europea “esporta” in Medio Oriente, Nord Africa e Turchia oltre due milioni di bovini e ovini ogni anno. I viaggi a lunga durata e le pratiche di macellazione ammesse in questi luoghi infliggono immani sofferenze agli animali coinvolti. Come Compassion in World Farming riteniamo che tale commercio violi la normativa europea sulla protezione degli animali durante il trasporto e quindi chiediamo che la Commissione europea intervenga facendo cessare questi scambi commerciali e, contestualmente, si adoperi per garantire che gli animali vengano trasportati nel pieno rispetto della normativa europea e macellati nei Paesi importatori in ottemperanza agli standard internazionali relativi al benessere degli animali durante l’abbattimento.

Scarica: Aiutaci a porre fine alle crudeli esportazioni extra Ue di animali vivi.pdf