Search icon

Il Benessere animale RSS Feed

Il benessere animale consiste nell’assicurare lo “stare bene del singolo animale” dal punto di vista dell’animale stesso. Include la salute dell’animale e comprende sia il suo stato psicologico che quello fisico.

Benessere animale

Animali sani e in condizioni di benessere

Benessere animale

Libertà di comportamento

È quello di cui l'animale ha bisogno

Libertà di comportamento

Allevamento all'aperto

È in grado di garantire un benessere più elevato

Allevamento all'aperto

Come può essere definito?

Il benessere animale consiste nell’assicurare lo “stare bene del singolo animale” dal punto di vista dell’animale stesso. Include la salute dell’animale e comprende sia il suo stato psicologico che quello fisico.
Il benessere dell’animale può essere descritto come buono o elevato se l’animale sta bene, è sano e libero da sofferenza.
Per dirla con altre parole, gli animali sono sani e hanno quello di cui hanno bisogno.

Quali sistemi possono garantire un elevato benessere animale?

Un potenziale di benessere maggiore si realizza in un sistema di allevamento che consente libertà di comportamento per l’animale senza comprometterne la salute. Le maggiori preoccupazioni per il benessere animale nascono dalle pratiche di allevamento in grado di garantire solo uno scarso benessere. Ad esempio, le pratiche che non vanno incontro ai bisogni fisici e comportamentali dell’animale e di conseguenza possono causargli dolore o sofferenza.

Gli esempi comprendono sistemi di isolamento, come box individuali per i vitelli o le condizioni di sovraffollamento e le razze a crescita super veloce utilizzate per la produzione di polli da carne.

Il classico caso di un sistema di allevamento capace di garantire solo scarso benessere è quello delle gabbie di batteria per le galline ovaiole. La gabbia angusta e senza nessun tipo di arricchimento impedisce molti dei loro bisogni fisici e comportamentali, provocando sofferenza agli animali. La natura restrittiva della gabbia è una parte intrinseca del sistema. La gabbia di batteria è, quindi, un sistema che può garantire solo un benessere scarso. Non importa quanto personale addetto, cura e attenzione viene rivolta agli animali in quel sistema, il loro benessere resta scarso.

Invece, un sistema di allevamento all’aperto, con il suo spazio e il suo ambiente arricchito – è in grado di garantire un benessere più elevato. Se però la gestione non è buona, gli animali possono soffrire. Tuttavia, i possibili problemi possono essere affrontati attraverso una migliore gestione o progettazione, perché non costituiscono una parte integrante del sistema, permettendo così di raggiungere il pieno potenziale di benessere del sistema.

Tutta la produzione alimentare e agricola che coinvolge gli animali dovrebbe utilizzare sistemi che possono garantire un alto livello di benessere. Questi sistemi dovrebbero essere gestiti in modo da assicurare come risultato il raggiungimento di tale livello.

 Autore: Philip Lymbery, Direttore di CIWF International