Search icon

Animali da allevamento

Sistemi alternativi alle gabbie

Scopri di più

Sistemi alternativi alle gabbie

I sistemi d’allevamento alternativi alle gabbie esistono e rappresentano delle valide alternative.

Sistemi di allevamento all’aperto e biologici

In entrambi questi sistemi le galline hanno accesso all’esterno con minimo 4m2 di spazio per gallina, almeno durante il giorno. Nei sistemi biologici la densità di allevamento è limitata a 6 galline/m2 all’interno del capannone e il numero massimo di animali allevabili è 3.000; di solito alle galline non viene “tagliato” il becco e viene concesso loro più spazio all’esterno (10 m2 /animale) per conformità ai limiti di immissione di nitrati sul terreno.

Entrambi i sistemi forniscono alle galline maggiori opportunità di appollaiarsi, fare bagni di polvere, muoversi e andare alla scoperta dell’ambiente circostante becchettando, grattando e andando alla ricerca di cibo. Le galline sono in grado di “pascolare” all’esterno, sull’erba, mangiando insetti e vermi, e traendo giovamento dall’aria fresca e dalla luce naturale. Sono spesso forniti agli animali siepi e alberi che formano aree naturali di ombra e riparo da vento pioggia e sole, nonchè protezione dai predatori. Vermi, insetti e erba danno varietà alla dieta e possono migliorare la qualità nutrizionale delle uova.

Sistemi di allevamento a terra

In questi sistemi, le galline sono allevate all’interno di edifici a piano unico o a piani multipli (con accesso ad una serie di piattaforme situate ad altezze differenti). La densità di allevamento è limitata nell’Unione Europea a 9 galline per m2 di spazio utilizzabile. Le galline dispongono di molti “spazi in comune” in tutto l’edificio e possono muoversi liberamente. Vengono anche forniti loro nidi (con superficie “grattabile”), posatoi e lettiera sul suolo. Paragonati alle gabbie, questi sistemi permettono alle galline una maggiore libertà di muoversi, spiegare le ali e volare. Essi forniscono loro anche la possibilità di esprimere comportamenti naturali come quelli di becchettare, farsi le unghie e deporre le uova in un nido chiuso.

Confronto tra le tipologie di allevamento delle galline ovaiole

Le diverse modalità di allevamento delle galline ovaiole

  Gabbia A terra All'aperto All’aperto bio
Codice 3 2 1 0
Densità degli animali 750 cm² /gallina 9 galline/m² 9 galline/m² 6 galline/m²
Spazio esterno Non Non 4 m²/gallina 4 m²/gallina
Numero di capi totali Non vi sono limiti Non vi sono limiti Non vi sono limiti 3000 per capannone
Accesso all’esterno No No Si Si

Scegli il benessere delle galline ovaiole!

Come consumatore, puoi anche tu partecipare allo sviluppo delle filiere di produzione che rispettano il benessere delle galline ovaiole :

  • Diffondi le informazioni che hai letto su questo sito;
  • Acquista uova in modo responsabile: scegli uova a codice 0, 1 o 2;
  • Al momento di comprare i prodotti finiti contenenti uova (piatti pronti, dolci, torte salate, pasta fresca, panini ecc.), compra i prodotti che specificano l’utilizzo di uova da allevamenti a terra, all’aperto o i prodotti biologici. Salvo specifica sulla confezione, la maggior parte di questi prodotti provengono generalmente da galline allevate in gabbia;
  • Scopri i nostri Premi Good Egg e le aziende che utilizzano esclusivamente uova di galline NON allevate in gabbia.