6 mezze verità fanno una bugia: il caso del pollo

Cosa vuol dire che i polli vengono allevati a terra? C'è d'andare fieri del Made in Italy nel settore avicolo? Come sono e come vivono i polli che finiscono nei piatti degli italiani?

L’industria cerca di rassicurare i consumatori con informazioni fuorvianti,  sventolando la denominazione Made in Italy. Ma sono solo strategie mirate ad assolvere le colpe del sistema intensivo con cui alleviamo oltre il 95% dei polli italiani.

Abbiamo creato un’infografica per ristabilire la verità sul pollo, un animale che viene allevato in condizioni davvero estreme, dove di benessere animale non c'è nemmeno l’ombra.

 

                                                           
         

Per approfondire i punti dell'infografica è sufficiente cliccare sull'immagine.






Cosa puoi fare

  1. Se consumi prodotti di origini animale, chiedi e scegli #nonintensivo
  2. Condividi tutta l'infografica: è la nostra arma per difenderci dalla falsa propaganda e creare le condizioni di un cibo più giusto, per TUTTI
  3. Continua a seguire la campagna #nonnelmiopiatto #noallevamentointensivo #vediamocichiaro: avremo bisogno del tuo aiuto

 

La campagna #nonnelmiopiatto non finisce qui. Unisciti al movimento e segui le nostre prossime iniziative!

 

Qualche info sul pollo

In Europa ne vengono macellati ogni anno oltre 6 miliardi, con una produzione di circa 10 milioni di tonnellate di carne di pollo. In Italia sono circa 500 milioni i polli macellati ogni anno.
Nel 2015 la produzione di carni avicole in Italia è stata pari a 1.296.400 tonnellate, con un consumo pro capite di 19,85 kg.
Il 99% del pollo mangiato in Italia proviene da allevamenti italiani e oltre il 95% dei polli italiani è allevato in sistemi intensivi.

Fonti

  1. FAOSTAT 2011

 

 

 


Condividi questa pagina